20 Gennaio 2019 - Ecorun Collis

Stampa
Visite: 294

prima gara della stagione... 

  Gara corribile, veloce, con un dislivello non eccessivo per i suoi 26 km di lunghezza. La Ecorun Collis, ben si adattava alla mia attuale preparazione. Il maltempo non mi ha permesso di poter seguire la mia tabella di allenamento.

Le due gare di dicembre, ovvero l'ULTRABERICUS WINTER, e Il GARDA TRENTINO Xmas TRAIL, dove, dopo 2 anni di STOP ero finalmente tornato ad indossare pettorali di gare di un certo livello (quasi 1000 iscritti in ognuna) e dove sono riuscito a correre in maniera abbastanza discreta; nella classifica combinata tra le 2 competizioni mi sono piazzato tra i primi 20!!! Le 2 gare mi avevano lasciato una buona gamba, ma il maltempo ha rovinato un po' tutte le buone aspettative. Sono riuscito a correre solo 4 volte nell'ultimo mese, sono riuscito a fare anche qualche uscita con gli sci da fondo, ma le abbondanti nevicate (a casa abbiamo un metro di neve abbondante!) e il pericolo di valanghe mi hanno costretto a lunghi lavori con bike su rullo... e non è proprio la stessa cosa!

Comunque, tornando alla ECORUN COLLIS, la voglia di far bene era tanta. Alla partenza (unica per le due gare EcorunCollis e Ecomaraton) eravamo in circa 1200. Temperatura attorno allo ZERO, ma cielo sereno! Le gambe hanno girato subito alla grande, buon ritmo in salita e tanta fatica a tenere un buon passo in discesa (tra le altre cose ho fatto persino una rovinosa caduta attorno al 15° km: qualche escoriazione, ma niente di serio!). L'obbiettivo di restare sotto i 5' a km è stato centrato ed ho chiuso in poco più di 2h:08', con una media a km di 4':55".  E chiuso in 16a posizione assoluta, che dire. Soddisfatto!